menu chiudi menu

Terzo Giorno Salerno – Colonia S. Giuseppe: Es. Sp. del Clero

Terzo Giorno degli Esercizi Spirituali – seconda meditazione

Meditazione di S.E. Mons. Beniamino Depalma delle ore 16,00
Punti di riflessione schematizzati da don Gioacchino Lanzillo…

 

– La nuova evangelizzazione consiste nel tornare al Kerigma per far comprendere all’uomo che Dio è venuto per lui ed è venuto per cercarlo;
– Testo Lc 5 (la chiamata) Gesù ci aiuta a scoprire lentamente la nostra verità, facendoci comprendere che alla nostra fragilità, debolezza e povertà supplisce la Misericordia di Dio;
– Dio agisce con la sua Misericordia perché non vuole che l’uomo abbia VERGOGNA del suo peccato;
– Gesù suscita ATTRAZIONE per la sua umanità contagiosa. La folla è ATTIRATA dalla Parola di Dio;
– Si può ascoltare la Parola di Dio purtroppo restando folla senza diventare DISCEPOLO. Il discepolo è colui che ha capito lo spirito del Maestro;
– Gesù sale sulla barca di Pietro senza chiedere permesso e Pietro non si ribella, lascia fare a Dio il suo mestiere;
– Il mestiere di Dio è visitare e salvare l’UOMO;
– Pietro lascia fare a Gesù e resta INCANTATO E MERAVIGLIATO e da questo nasce la CONOSCENZA del Vangelo;
– Dinanzi alla conoscenza del Vangelo, Pietro ha visto la VERITA’ della sua vita: l’uomo è amato e perdonato da Dio;
– “Dio ci ha fatto poveri affinché avessimo fiducia gli uni degli altri” (S. Caterina da Siena);
– Il verbo che ci deve accompagnare nella nostra vita è OSARE che sconfigge il peccato della mediocrità. Osare perché Dio ha FIDUCIA in me!

08/11/2017 | News | Commenti disabilitati su Terzo Giorno Salerno – Colonia S. Giuseppe: Es. Sp. del Clero
Tag:,

I commenti sono chiusi.