menu chiudi menu

Quarto Giorno Salerno – Colonia S. Giuseppe: Es. Sp. del Clero

Quarto Giorno degli Esercizi Spirituali – prima meditazione

Meditazione di S.E. Mons. Beniamino Depalma delle ore 09,15
Punti di riflessione schematizzati da don Gioacchino Lanzillo…

 

– PARLARE è la responsabilità più grande che Dio ha dato all’uomo. Quando Dio parla dà vita e speranza;
– Un cuore piano sà accettare la parola e i silenzi; un cuore vuoto fa solo chiasso;
– ASCOLTARE i problemi degli altri ci aiuta a guarire dai nostri problemi;
– TOCCARE l’altro per essere solidali con gli altri;
– GUSTARE senza avidità, senza che lo stomaco diventi il nostro padrone;
– L’INQUIETUDINE è la ferita che Dio ha scritto sulla nostra pelle per farci guardare oltre il nostro io. Il guardare oltre ci rende pensierosi e attenti;
– Il peccato più grande dell’umanità è quello contro la speranza;
– A Genesaret, Gesù risveglia la coscienza dell’indemoniato che non voleva essere liberato da legione, dicendogli gli riprendere le RELAZIONI con la sua gente con la sua famiglia;
– Importanza delle RELAZIONI;
– Superare i CONFLITTI;
– Non iniziare un dialogo con i PRE-GIUDIZI;
– L’importanza della PURIFICAZIONE DELLA MEMORIA: vedere l’altro con lo sguardo di Dio, fargli spazio, guardare il positivo degli altri, guardare ciò che unisce e non ciò che divide;
– Guarire dalla piaga dell’autolamentarsi e dell’autoflagellarsi;
– Guarire dalle DIPENDENZE del ruolo. Si vale per l’autorevolezza!
– Le dipendenze generano vanità e la medicina è la dignità;
– La Cristoterapia.

09/11/2017 | News | Commenti disabilitati su Quarto Giorno Salerno – Colonia S. Giuseppe: Es. Sp. del Clero
Tag:,

I commenti sono chiusi.