I Pastori > Gli Arcivescovi di Amalfi dal 987 al 1818

N. NOME GOVERNO NOTE
INIZIO FINE
1 Leone Orso Comite 989 + 1029  
2 Leone II 1029 + 1050  
3 Pietro Alferio 1050 + 1070 circa  
4 Giovanni 1070 + 1082  
5 Sergio Donnamira 1082 + 1102  
6 Mauro De Monte 1103 + 1128

Prima abate di Positano, poi vescovo di Minori da dove fu trasferito alla sede amalfitana

Sede vacante dal 1128 al 1142

7 Giovanni II 1142 + 1166  
8 Giovanni III di San Paolo 1166 + 1168  
9 Roboaldo 1168 + 1174  
10 Dionisio 1174 + 1202  
11 Matteo Capuano 1202 + 1215

Sotto il suo governo il Card. Pietro Capuano trasferì ad Amalfi da Costantinopoli il corpo dell'apostolo Andrea

12 Giovanni Capuano 1215 + 1239  

Sede vacante dal 1239 al 1254

13 Bartolomeo Pignatelli 1254 1254 Dimissionario
14 Gualtiero 1254 + 1258  
15

Filippo Augustariccio

1258 + 1291 circa  
16 Andrea D'Alagno (De Alaneo) 1295 + 1330  
17 Landolfo Caracciolo 1330 + 1350 circa

Era stato in precedenza vesco-vo di Stabia

18 Pietro Capuano 1351 + 1362 (?)  
19 Marino Del Giudice 1361 1375 Dimissionario
20 Giovanni Acquaviva 1374 + 1378

Trasferito dalla diocesi di Ascoli Piceno

21 Sergio Grisone 1379 + 1392

In precedenza vescovo di Ravello

22 Paolo Sorrentino 1392 + 1401

In precedenza vescovo di Minori

23 Bertrando D'Alagno (De Alaneo) 1401 + 1408

Trasferito dalla diocesi di Gubbio

24 Roberto Brancia 1410 + 1423

Trasferito dalla diocesi di Sorrento

25 Andrea De Palearia 1424 + 1449  
26 Antonio De Carleno 1449 + 1460  
27 Nicola Miroballi (De Miroballis) 1460 + 1475  
28 Giovanni Nicolini 1475 1483 Dimissionario
29 Giovanni Batt. Giudici (De Judicibus) 1483 1483

Trasferito dalla sede antimiliense, dopo sette mesi fu costretto a dimettersi

30 Andrea De Cunto 1484 + 1504

In precedenza vescovo di Mi-nori

31 Tommaso Regolano 1504 + 1509  
32 Roberto Card. De Britto 1510 1510 Amministratore
33 Giovanni Card. De' Medici 1510 1513

Amministratore; eletto papa nel 1513 con il nome di Leone X

34 Antonio Balestrieri (Balestrarius) 1513 1516  
35 Lorenzo Card. Puccio 1516 1517 Amministratore
36 Girolamo Planca 1517 1517

Rinunciò alla diocesi dopo tre giorni

37 Girolamo Vitelli (De' Glanderoni) 1519 1530 Costretto alle dimissioni
38 Ferdinando Annio (De Anna) 1530 1541 Trasferito dalla sede calinense. Dimissionario
39 Alfonso Oliva 1541 + 1544

Trasferito dalla sede bolivense

40 Francesco Sfrondato 1544 1547

Trasferito dalla diocesi di Sarno. Dimissionario

41 Tiberio Card. Crispo 1547 1561 Amministratore. Dimissionario
42 Massimo De' Massimi 1561 1564 Dimissionario
43 Tiberio Card. Crispo 1564 1564 Di nuovo amministratore
44 Marco Antonio Bozzuto 1565 + 1570  
45 Carlo Montilio 1570 1576  
46 Giulio Rossino 1576 + 1616  
47 Paolo Emilio Filonardo 1616 + 1624  
48 Giacomo Teodolo 1625 1635 Trasferito alla diocesi di Forlì
49 Matteo Granito 1635 + 1638

Proveniente dalla diocesi di Cava

50 Angelo Pico 1638 1648

Trasferito alla sede di San Miniato

51 Stefano Quaranta 1649 + 1679  
52 Gaetano Miroballi 1679 + 1681  
53 Simplicio Caravita 1682 + 1701  
54 Michele Bologna 1701 + 1731  
55 Pietro Agostino Sforza (Scortia) 1732 1748

Proveniente dalla diocesi di Teramo. Dimissionario

56 Nicola Cioffi 1748 + 1758

Proveniente dalla diocesi di Sora

57 Antonio Puoti 1758 + 1792  
58 Silvestro Miccù 1804 + 1830 Già vescovo di Scala e Ravello

< Torna all'indice