menu chiudi menu

Terremoto dell’Italia Centrale: tra i morti anche tanti Immigrati.

Risultati immagini per stranieri colpiti dal terremotoRisultati immagini per stranieri colpiti dal terremotoRisultati immagini per stranieri colpiti dal terremoto

Dal punto di vista delle vittime, è stata una tragedia che ha accomunato residenti, turisti da altre provincie e stranieri. Di quest’ultima categoria, sono state 18 le vittime, di cui dieci romeni, tre inglesi, una spagnola, un albanese, una italo-filippina, una salvadoregna e un afgano. Storie diverse tra loro, accomunate in un unico, tragico, finale. I londinesi Maria e William Hennicker Gotley sono morti nella loro casa a Sommati, insieme al figlio di una coppia di connazionali, Marcos Burnet. Sook Mancini, origini filippine, ma nata in Corea del Sud, è morta mentre era in vacanza con il compagno Diego Galante. Maricica Iosub era cameriera in un ristorante di Amatrice. Non ce l’ha fatta Emanuel Bulmoaga, di soli 11 anni. Nel sisma ha trovato la morte la spagnola Ana Huete Aguilar, 27 anni, ad Amatrice con il compagno italiano. Deceduta Aurelia Daogaru, 34 anni, impegnata nel volontariato e residente a Nettuno. Come lei, originarie della Romania anche Giorgeta Braier, 59 anni, Steluta Novac, 47 anni, Violeta Moldovan, 37 anni ed Elena Olaru, 67 anni, badante. Da dieci anni in Italia, anch’essi romeni, erano Simona e Victor Paunescu. Aura Popa, 42 anni, viveva a Sezze: il sisma ha ucciso lei, il marito e la figlia. Viveva ad Amatrice il trentenne Erion Toro, di origine albanese. Rosaura Valiente Oviedo, 59 anni, era originaria di El Salvador, ma viveva ad Amatrice.

12/09/2016 | Migrantes | Commenti disabilitati su Terremoto dell’Italia Centrale: tra i morti anche tanti Immigrati.
Tag:

I commenti sono chiusi.