menu chiudi menu

Esperienza da non dimenticare

giubileoammalatiUna grande esperienza di pace e di gioia, questa è stata per me la serata trascorsa sabato scorso alla Piccola Fatima in compagnia di bella e gaia gente, convenute per il giubileo delle persone belle e gioiose nonostante…

“Il giglio e l’uccello, gioiosi maestri di gioia, sono la gioia stessa perché sono incondizionatamente gioiosi. Colui infatti la cui gioia dipende da determinate condizioni non è la gioia stessa, la sua gioia è nelle condizioni, è condizionata da esse”.

Questo bellissimo stralcio preso dal libro “Il giglio nel campo e l’uccello nel cielo” di Kierkeegard dice una verità filosofica e spirituale profondissima: la vera gioia non è necessitata. Cioè non dipende da condizioni umane. E la testimonianza di Lolita ( letta da una sua amica) e quella di Sofia parlata  e stupendamente  cantata ne sono la prova tangibile che la Gioia non è data dal essere normodotati.

La gioia  è estremamente libera, non è necessitata, è incondizionata. È puro dono, la sua causa affonda nel mistero di Dio. Il grande  inganno è far credere  che se tu appaghi i tuoi bisogni allora sei felice. Ma se anche fosse, essere felici, non è essere gioiosi. Sabato sera ho avuto, ancora una volta, la conferma che essere nella Gioia è un dono da richiedere incessantemente.

Dove c’è gioia c’è Speranza, dove c’è speranza c’è Gioia.

Grazie di cuore Lolita e Sofia che il Signore vi dia sempre la sua Gioia e Pace.

 

18/10/2016 | News | Commenti disabilitati su Esperienza da non dimenticare
Tag:

I commenti sono chiusi.