menu chiudi menu

Maiori festeggia la Patrona S. Maria a Mare, nella solennità dell’Immacolata

Il 29 novembre scorso, con l’inizio del Novenario, hanno preso il via i Solenni festeggiamenti in onore di S. Maria a Mare nella Solennità dell’Immacolata. Da qualche anno a questa parte, la Festa si è arricchita di un elemento rilevante: l’esposizione dell’antica e miracolosa Statua lignea di S. Maria a Mare, Patrona della Città. Tale evento si è svolto già nel 1958 e nel 1964, segno che la Città di Maiori ha da sempre considerato tale Solennità particolarmente rilevante per la sua profonda devozione mariana nei confronti dell’augusta Patrona, di cui nel 2019 ricorrerà il 250° Anniversario dell’Incoronazione da parte del Capitolo Vaticano, avvenuta il 13 Agosto 1769.

I festeggiamenti, però, entreranno nel vivo, domenica 2 dicembre, Prima domenica d’Avvento, quando, dopo la S. Messa delle 18, la Statua di S. Maria a Mare verrà esposta alla venerazione dei fedeli. Si prosegue, quindi, venerdì 7 dicembre, Vigilia dell’Immacolata, con il Rito del Lucernario, l’Annuncio della Festa e la S. Messa prefestiva alle ore 18. Alle 19, si terrà il Concerto dell’Immacolata a cura dell’Orchestra del Maiori Music Festival diretta dal M° Alexandre Cerdà Belda, con la partecipazione del Coro Polifonico della Collegiata “Ave Maris Stella” diretto dalla M° Yulia Zlydareva.

Sabato 8 dicembre, giorno della festa, l’intera città sarà svegliata alle 8 dalla dolce musica delle Zampogne e delle Ciaramelle “Symphonia” che allieteranno anche il pomeriggio festivo annunciando l’imminente arrivo del Natale. Alle 10, si terrà l’omaggio floreale della Città di Maiori al Monumento di S. Maria a Mare sul Lungomare e subito dopo si snoderà il corteo festante dei bambini verso la Collegiata, i quali omaggeranno la Statua della Madonna con un fiore; seguirà la S. Messa Solenne. A sera, alle 18, in Collegiata, verrà celebrato il Solenne Pontificale presieduto da S. E. Dom Michele Petruzzelli, Abate Ordinario della Badia della Ss. Trinità di Cava de’ Tirreni, e subito dopo la Statua lignea di S. Maria a Mare verrà condotta in processione sul Sagrato della Chiesa, accolta dal suono festoso delle campane, dalla melodia delle Zampogne e da uno scenografico spettacolo pirotecnico al di sopra di Palazzo Mezzacapo, eseguito dalla Ditta “Pirotecnica Guadagno” di Maiori. Al rientro, la Statua verrà riposta nel suo trono abituale accompagnata dal suono degli zampognari.

30/11/2018 | News | Commenti disabilitati su Maiori festeggia la Patrona S. Maria a Mare, nella solennità dell’Immacolata
Tag:, ,

I commenti sono chiusi.