menu chiudi menu

S. Messa nella Festa del Battesimo del Signore /B – 10 gennaio 2021

Dopo i testi della Messa, troverete una selezione di canti consigliati per la Celebrazione.

RITI DI INTRODUZIONE

ANTIFONA D’INGRESSO

Battezzato il Signore, si aprirono i cieli
e come una colomba lo Spirito discese su di lui,
e la voce del Padre disse:
«Questi è il mio Figlio, l’amato:
in lui ho posto il mio compiacimento». (Cf. Mt 3,16-17)

C. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
A. Amen.

C. Il Signore sia con voi.
A. E con il tuo Spirito.

In questa domenica al posto dell’ATTO PENITENZIALE, suggeriamo il Rito di Benedizione e Aspersione dell’Acqua benedetta

C. Fratelli e sorelle carissimi,
invochiamo la benedizione di Dio nostro Padre
perché questo rito di aspersione
ravvivi in noi la grazia del Battesimo,
per mezzo del quale siamo stati immersi
nella morte redentrice del Signore
per risorgere con lui alla vita nuova.

Dio creatore, nell’acqua e nello Spirito tu hai dato forma e volto all’uomo e all’universo.
A. Purifica e benedici la tua Chiesa.

Cristo, dal costato trafitto sulla croce hai fatto scaturire i sacramenti della nostra salvezza.
A. Purifica e benedici la tua Chiesa.

Spirito Santo, dal grembo battesimale della Chiesa ci hai fatto rinascere come nuove creature.
A. Purifica e benedici la tua Chiesa.

O Dio, che raduni la tua Chiesa,
sposa e corpo del Signore,
nel giorno memoriale della risurrezione,
benedici il tuo popolo
e ravviva in noi per mezzo di quest’acqua
il gioioso ricordo e la grazia
della prima Pasqua nel Battesimo.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


(quindi il sacerdote asperge se stesso e l’assemblea, mentre si canta un’antifona)

Dio onnipotente ci purifichi dai peccati
e per questa celebrazione dell’Eucaristia
ci renda degni di partecipare alla mensa del suo regno
nei secoli dei secoli.
Amen.

________________________________________________

In alternativa, ATTO PENITENZIALE

C. Riconosciamoci tutti peccatori, invochiamo la misericordia del Signore e perdoniamoci a vicenda dal profondo del cuore.

Signore, che non sei venuto a condannare ma a perdonare. Kyrie, eleison.
Kyrie, eleison.
Cristo, che fai festa per ogni peccatore pentito. Christe, eleison.
Christe, eleison.
Signore, che perdoni molto a chi molto ama. Kyrie, eleison.
Kyrie, eleison.

Dio onnipotente, abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna.
Amen.

________________________________________________

INNO DI LODE
Gloria a Dio nell’alto dei cieli
e pace in terra agli uomini, amati dal Signore.
Noi ti lodiamo, ti benediciamo,

ti adoriamo, ti glorifichiamo,
ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa,
Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente.
Signore, Figlio unigenito, Gesù Cristo,

Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre;
tu che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi;
tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica;
tu che siedi alla destra del Padre, abbi pietà di noi.
Perché tu solo il Santo, tu solo il Signore,

tu solo l’Altissimo: Gesù Cristo, con lo Spirito Santo
nella gloria di Dio Padre.
Amen.

COLLETTA

Dio onnipotente ed eterno,
che dopo il battesimo nel fiume Giordano
proclamasti il Cristo tuo amato Figlio
mentre discendeva su di lui lo Spirito Santo,
concedi ai tuoi figli di adozione,
rinati dall’acqua e dallo Spirito,
di vivere sempre nel tuo amore.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.

Oppure:
O Padre, il tuo Figlio unigenito
si è manifestato nella nostra carne mortale: concedi a noi,
che lo abbiamo conosciuto come vero uomo,
di essere interiormente rinnovati a sua immagine.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.

Oppure:
Padre santo,
che nel battesimo del tuo amato Figlio
hai manifestato la tua bontà per gli uomini,
concedi a coloro che sono stati rigenerati
nell’acqua e nello Spirito
di vivere con pietà e giustizia in questo mondo
per ricevere in eredità la vita eterna.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
Amen.

LITURGIA DELLA PAROLA

PRIMA LETTURA

Dal libro del profeta Isaìa

Venite all’acqua: ascoltate e vivrete. (Is 55,1-11)

Così dice il Signore:
«O voi tutti assetati, venite all’acqua,
voi che non avete denaro, venite;
comprate e mangiate; venite, comprate
senza denaro, senza pagare, vino e latte.
Perché spendete denaro per ciò che non è pane,
il vostro guadagno per ciò che non sazia?
Su, ascoltatemi e mangerete cose buone
e gusterete cibi succulenti.
Porgete l’orecchio e venite a me,
ascoltate e vivrete.
Io stabilirò per voi un’alleanza eterna,
i favori assicurati a Davide.
Ecco, l’ho costituito testimone fra i popoli,
principe e sovrano sulle nazioni.
Ecco, tu chiamerai gente che non conoscevi;
accorreranno a te nazioni che non ti conoscevano
a causa del Signore, tuo Dio,
del Santo d’Israele, che ti onora.
Cercate il Signore, mentre si fa trovare,
invocatelo, mentre è vicino.
L’empio abbandoni la sua via
e l’uomo iniquo i suoi pensieri;
ritorni al Signore che avrà misericordia di lui
e al nostro Dio che largamente perdona.
Perché i miei pensieri non sono i vostri pensieri,
le vostre vie non sono le mie vie. Oracolo del Signore.
Quanto il cielo sovrasta la terra,
tanto le mie vie sovrastano le vostre vie,
i miei pensieri sovrastano i vostri pensieri.
Come infatti la pioggia e la neve scendono dal cielo
e non vi ritornano senza avere irrigato la terra,
senza averla fecondata e fatta germogliare,
perché dia il seme a chi semina
e il pane a chi mangia,
così sarà della mia parola uscita dalla mia bocca:
non ritornerà a me senza effetto,
senza aver operato ciò che desidero
e senza aver compiuto ciò per cui l’ho mandata».

Parola di Dio.
Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE (da Is 12)

Rit: Attingeremo con gioia alle sorgenti della salvezza.

Ecco, Dio è la mia salvezza;
io avrò fiducia, non avrò timore,
perché mia forza e mio canto è il Signore;
egli è stato la mia salvezza.

Rendete grazie al Signore e invocate il suo nome,
proclamate fra i popoli le sue opere,
fate ricordare che il suo nome è sublime.

Cantate inni al Signore, perché ha fatto cose eccelse,
le conosca tutta la terra.
Canta ed esulta, tu che abiti in Sion,
perché grande in mezzo a te è il Santo d’Israele.

SECONDA LETTURA

Dalla prima lettera di san Giovanni apostolo

Lo Spirito, l’acqua e il sangue. ( 1Gv 5,1-9 )

Carissimi, chiunque crede che Gesù è il Cristo, è stato generato da Dio; e chi ama colui che ha generato, ama anche chi da lui è stato generato. In questo conosciamo di amare i figli di Dio: quando amiamo Dio e osserviamo i suoi comandamenti. In questo infatti consiste l’amore di Dio, nell’osservare i suoi comandamenti; e i suoi comandamenti non sono gravosi. Chiunque è stato generato da Dio vince il mondo; e questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede.
E chi è che vince il mondo se non chi crede che Gesù è il Figlio di Dio? Egli è colui che è venuto con acqua e sangue, Gesù Cristo; non con l’acqua soltanto, ma con l’acqua e con il sangue. Ed è lo Spirito che dà testimonianza, perché lo Spirito è la verità. Poiché tre sono quelli che danno testimonianza: lo Spirito, l’acqua e il sangue, e questi tre sono concordi. Se accettiamo la testimonianza degli uomini, la testimonianza di Dio è superiore: e questa è la testimonianza di Dio, che egli ha dato riguardo al proprio Figlio.

Parola di Dio.
Rendiamo grazie a Dio.

Canto al Vangelo

Alleluia, alleluia.
Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse:
«Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo!». (Gv 1,29)
Alleluia.

VANGELO

Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento. (Mc 1,7-11)

Il Signore sia con voi.
E con il tuo Spirito.
Dal Vangelo secondo Marco.

Gloria a te, o Signore.

In quel tempo, Giovanni proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».
Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, subito, uscendo dall’acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».

Parola del Signore.
Lode a te, o Cristo.

PROFESSIONE DI FEDE

Credo in un solo Dio,
Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra
,
di tutte le cose visibili e invisibili.
Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,
unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre prima di tutti i secoli.
Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero;
generato, non creato; della stessa sostanza del Padre;
per mezzo di lui tutte le cose sono state create.
Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo;
(a queste parole tutti si inchinano)
e per opera dello Spirito Santo
si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo.
Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto.
Il terzo giorno è risuscitato, secondo le Scritture;
è salito al cielo, siede alla destra del Padre.
E di nuovo verrà, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti,
e il suo regno non avrà fine.
Credo nello Spirito Santo, che è Signore e da la vita,
e procede dal Padre e dal Figlio

e con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato
e ha parlato per mezzo dei profeti.
Credo la Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica.
Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati.
Aspetto la risurrezione dei morti
e la vita del mondo che verrà.
Amen.

PREGHIERE DEI FEDELI

C. Rigenerati dalle acque del Battesimo, siamo diventati figli di Dio. Consapevoli di questa dignità e responsabilità, presentiamo al Padre i problemi e le necessità del mondo.

L. Preghiamo insieme e diciamo: Rinnovaci, Signore, con la forza del tuo Spirito!

L. Per la Chiesa di Amalfi- Cava de Tirreni affinché ogni cristiano di essa senta la fierezza della sua condizione di battezzato, di figlio di Dio, fratello in Cristo e membro della Chiesa. Noi ti preghiamo.

L. Per i bambini e gli adulti in procinto di entrare a far parte della Chiesa affinché il battesimo sia considerato dai genitori e dai padrini come l’inizio di un importante cammino di fede, da sostenere tutti insieme con generosità e con un limpido esempio. Noi ti preghiamo.

L. Per i laici cristiani impegnati nel sociale e nel politico affinché dirigenti, amministratori, medici, ricercatori, educatori, catechisti, giovani del volontariato, trovino nel loro battesimo le motivazioni per una coraggiosa coerenza cristiana. Noi ti preghiamo.

L. Per i battezzati che hanno abbandonato la Chiesa affinché il germe della fede seminato in loro nel battesimo possa riaffiorare e ricondurli all’amore incondizionato di Cristo. Noi ti preghiamo.

L. Per la nostra comunità affinché il sentirci tutti accomunati dal rito che ci ha resi figli di Dio ci suggerisca sempre comportamenti fondati sulla fede, la speranza e l’amore. Noi ti preghiamo.

C. Padre misericordioso, il Cristo tuo Figlio nel battesimo del Giordano ha preso su di sé i nostri peccati. Donaci la forza della tua grazia, perché sappiamo vivere nella tua amicizia, impegnati nella ricerca solidale di ciò che è bene. Te lo chiediamo per lo stesso Cristo nostro Signore.
Amen.

LITURGIA EUCARISTICA

PREGHIERA SULLE OFFERTE

Accogli, o Padre, i doni che la Chiesa ti offre
celebrando la manifestazione del tuo amato Figlio,
e trasformali per noi nel sacrificio perfetto
che ha lavato il mondo da ogni colpa.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.

PREFAZIO PROPRIO
Consacrazione e missione di Gesù

È veramente cosa buona e giusta,
nostro dovere e fonte di salvezza,
rendere grazie sempre e in ogni luogo
a te, Signore, Padre santo,
Dio onnipotente ed eterno.
Nel battesimo di Cristo al Giordano
tu hai operato segni prodigiosi
per manifestare il mistero del nuovo lavacro:
dal cielo hai fatto udire la tua voce,
perché il mondo credesse
che il tuo Verbo abitava in mezzo a noi;
con lo Spirito che si posava su di lui come colomba
hai consacrato Cristo tuo Servo
con olio di letizia,
perché gli uomini riconoscessero in lui il Messia,
inviato a portare ai poveri il lieto annuncio.
E noi, uniti alle potenze dei cieli,
con voce incessante proclamiamo la tua lode:
Santo, santo, santo…

RITI DI COMUNIONE

PREGHIERA DEL SIGNORE

Padre nostro che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male.

ANTIFONA DI COMUNIONE

Questa è la testimonianza di Giovanni:
«Ho contemplato lo Spirito discendere e rimanere su di lui:
egli è il Figlio di Dio». (Cf. Gv 1,32.34)

Oppure:
Io vi ho battezzato con acqua,
ma egli vi battezzerà in Spirito Santo. (Mc 1,8)

PREGHIERA DOPO LA COMUNIONE

Padre misericordioso,
che ci hai saziati con il tuo dono,
concedi a noi di ascoltare fedelmente
il tuo Figlio unigenito,
per chiamarci ed essere realmente tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.

CANTI CONSIGLIATI

Canto di ingresso

CELEBRA IL SIGNORE TERRA TUTTA

Rit. Celebra il Signore terra tutta,

       servite il Signore in esultanza
       ed entrate dinanzi a Lui con lieti canti.

Manifestò la sua gloria
nell’umiltà della sua carne.
Lo Spirito l’ha esaltato
rivelando in lui la sua giustizia. Rit.

Manifestò la sua sapienza,
agli angeli la sua gloria;
fu annunziato ai pagani
il Vangelo della sua salvezza. Rit.

La tua Parola si diffonde,
risveglia i cuori alla fede.
La Chiesa canta la tua gloria,
o Signore, re dell’universo. Rit.

Canto di Offertorio

ECCO IL MIO SERVO

Rit. Ecco il mio servo, l’eletto,
      che io sostengo,
       ho posto in lui il mio spirito
       e guiderà il mio popolo.


Non griderà, non alzerà il tono,
non farà udire la sua voce,
non spegnerà la fiamma smorta,
non spezzerà la canna incrinata. Rit.

Io t’ho chiamato per la giustizia
e ti ho preso per mano,
t’ho stabilito e formato
come alleanza per le genti. Rit.

Canti alla Comunione

L’ACQUA VIVA

Chi berrà la mia acqua
non avrà più sete in eterno
e quest’acqua sarà per lui
fonte di vita per l’eternità.

Affannati e stanchi,
voi oppressi e poveri venite,
attingete con gioia a Lui
alla sorgente di felicità.

Fiumi di acqua viva
sgorgheranno in colui che crederà
nel Signore che dona a noi
l’acqua di vita e di verità.

Percuotendo una roccia
dissetasti il popolo in cammino.
Fa’ che sempre noi camminiam
nel tuo timore nella fedeltà.

Fonte inesauribile
pace eterna, carità perfetta,
noi a mensa con Te sediam,
dolce, immensa, santa Trinità.
Amen.

Canto finale

O SIGNORE D’OGNI BELLEZZA

Rit. Alleluia, alleluia.
       o Signore d’ogni bellezza
       sia lode e gloria a te.


Sei bellezza eterna,
sei splendore immenso.
O Signore mostra il tuo volto
gioiremo in Te. Rit.

Verità d’ogni cosa,
Verbo eterno del Padre.
Per il tuo Vangelo di grazia
noi vivremo in te. Rit.

09/01/2021 | Liturgia del Giorno | Commenti disabilitati su S. Messa nella Festa del Battesimo del Signore /B – 10 gennaio 2021

I commenti sono chiusi.